POP Forum - Visualizza un messaggio singolo - Consiglio
Discussione: Consiglio
Visualizza un messaggio singolo
  #5 (permalink)  
Vecchio 05-06-2009, 23:06
Rispondi quotando
L'avatar di Alex Ghezzer Alex Ghezzer non è in linea
Alex Ghezzer
POP Member
Registrato dal: Mar 2009
Messaggi: 89
Originariamente inviata da Robin Good Visualizza il messaggio
Giusta osservazione caro cameraman pro!

Ma a me sembra che per stabilizzare una telecamera di qualsiasi peso o misura per riprendere dei buoni paesaggi, sia più che sufficiente un cavalletto. Se sei in movimento e vuoi ottenere lo stesso risultato puoi comprarti anche tu un economicissima Poor Man's Steadycam ($14) ed hai risolto tutti i tuoi problemi di stabilità.

Suggerire alle persone di comprarsi una di quelle telecamere il cui unico vantaggio, e che quando arrivi con quella in spalla, tutti ti trattano come la RAI, non ce ne sono (a meno che lavori per la RAI).
caro robin, la virtù sta nel mezzo Neppure io sono un appassionato di telecameroni che ti rompono la spalla dopo 15 minuti (per dire ho ancora una vecchia canon xm1), ma vedo anche in giro un sacco di riprese indecenti. Gente che pretende di riprendere tenendo "la saponetta" in una mano, spesso neppure guardando nel display ma inquadrando a casaccio. Mal di mare garantito in 1 minuto di visione.

Anche sul cavalletto il discorso sarebbe lungo: un cavalletto appena decente dovrebbe avere una testa 3d seria, e il tutto dovrebbe essere abbastanza robusto, che significa chili da portarsi appresso. E comunque fare riprese decenti non è cosi scontato, anche avendo un buon cavalletto o una buona macchina. La gente tende a guardare il mezzo tecnico in sè, piuttosto che le proprie capacità. Quanti sanno fare una panoramica? Una zoomata? Un montaggio in macchina? Un'intervista? Un piccolo reportage?

Ma, come dicevo, dipende cosa si vuole e si deve fare: se si fa reportage veloce si può andare a spalla, ma non è cosi banale come si pensa. Per documentari seri e fatti bene, con paesaggi e architetture, il cavalletto è pressoché obbligatorio.

PS: sullo steadycam da 14 euro, onestamente, pur non avendolo mai provato, non ci scommetterei una lira. Ci sarà pure una ragione se gli steady appena passabili costano almeno 10 volte tanto, e quelli seri migliaia?

E' come per le ottiche: tutte hanno una forma a barilotto, più o meno, e una ghiera di messa a fuoco, ma la qualità costa.
E comunque ribadisco, tutto deve essere concepito in funzione di quel che vogliamo fare. Scusate il pistolotto, ciao

PPS: se qualcuno è interessato, son disposto a dare qui qualche consiglio per migliorare la propria tecnica di ripresa