POP Forum - Visualizza un messaggio singolo - Qualche consiglio per l'acquisto di una videocamera compatta?
Visualizza un messaggio singolo
  #9 (permalink)  
Vecchio 07-27-2009, 08:54
Rispondi quotando
rescecco non è in linea
rescecco
Junior Member
Registrato dal: Jul 2009
Messaggi: 11
Originariamente inviata da Robin Good Visualizza il messaggio
Non sono d'accordo. Per le feste di compleanno e il web ti puoi comprare una Sanyo Xacti, una delle nuove favolose Kodak che registrano in HD od uno dei tanti modelli Samsung. Con 150-200 eu stai più che a posto.

Professionale è una parola abusata e non vuol dire nulla, a meno che non stai parlando con qualcuno che lavora in una TV tradizionale. Il resto è fuffa. Se vogliamo stare con i piedi per terra sarebbe meglio parlare di linee di risoluzione orizzontale, o della marca della lente. Il resto è veramente solo chiacchera.

La Canon FS-100 è una telecamera in grado di fare riprese che sono migliori di quelle che posso realizzare con la mia Panasonic 3CCD costata oltre 1000eu alcuni anni fa. Non solo. E' più piccola, leggerissima, maneggevole, velocissima da avviare e i filmati sono particamente pronti per essere elaborati sul computer senza ulteriori fasi di cattura e conversione.

Per passare ad una risoluzione HD ed ottenere controlli ancora più precisi ed una qualità di immagine superiore, basta aggiungere sul tavolo altri 2-300 euro e passare alla serie HF della Canon (che parte dai 550eu circa) e che per me è il top.

Robin, dipende dal valore che si da alle "feste di compleanno"..
Effettivamente il termine professionale è abbastanza generico e la sua applicazione sicuramente può spaziare dagli ambiti lavorativi ma anche familiari, visto che c'è chi per far foto prettamente amatoriali, ad esempio, compra Canon EOS 500D che, tra corpo macchina e obiettivi ti costa sui 1000 euro. Allo stesso modo, c'è chi magari, anche per fare riprese familiari/amatoriali, ti spende 1200 euro prendendo una Canon HF S10..tutto perchè ci si tiene alla qualità, qualità che non è sinonimo di "lavoro", ma di professionale...è ovvio che una cosa, più è professionale e più è di elevata qualità. Però, tutto dipende dall'occhio di chi guarda e, soprattutto, dalla tasca di chi compra! Io sono il primo che cerco di ottenere il massimo della qualità (e sono uno che guarda i dettagli...forse anche troppo..) in base alla mia tasca e alle mie esigenze. Premetto che i miei marchingegni tecnologici li uso solo per hobby e non ci lavoro, ti faccio l'esempio della fotocamera: anni fa decisi dal nulla di comprare una fotocamera. Comprai una schifosissima Kodak da 200 euro da 3 mpx (che allora erano davvero spiccioli nel mondo digitale). Bene, appena ho iniziato a capire come funziona la fotografia digitale e quanto sia importante l'ottica, la meccanica e via dicendo in una fotocamera, acquisendo inoltre la consapevolezza che gli anni passano e i momenti che non si immortalano sono probabilmente destinati all'oblio, decisi di migliorare la mia dotazione fotografica comprando una bella canon da 500 euro, la A640 (non la scorderò MAI, perchè mi ha fatto passare piaceri indimenticabili!!). Sai com'è finita? Che oggi voglio il massimo restando nella categoria delle compatte (perchè trovo le reflex scomodissime, altrimenti ne avrei già una!) perchè è il massimo che meritano i miei viaggi, la mia famiglia, i miei amici e per me, il massimo è ottenibile dal modello di punta della serie G della Canon. Ho una G7, so che c'è la G9 e anche la G10, ma le ho viste all'opera e, avendo la G7, non ne vale la pena acquistare un nuovo modello. Se la G11 sarà evidentemente migliore, e non solo una trovata commerciale per alimentare le vendite, la comprerò! Potrebbe accadere la stessa cosa con le videocamere....cioè, che per ora mi basta la Canon FS20 che fa video poco nitidi, poco dettagliati (per i miei occhi) essendo una SD e non una HD ma, se mi renderò conto che avrà un senso filmare i miei viaggi, la mia famiglia, i miei amici in alta definizione, spenderò certamente quei soldi e farò il passaggio ad HF!

...in sintesi, credo sia verissimo quello che dice Robin! Cioè, che il termine professionale è usato davvero male e che si può ottenere tantissimo da prodotti economici, tutto dipende da ciò che si cerca e dalle possibilità economiche.