Smart pricing...Discutiamone insieme - Pagina 2 - POP Forum



Rispondi
Smart pricing...Discutiamone insieme
  #4 (permalink)  
Vecchio 01-05-2010, 21:26
Rispondi quotando
L'avatar di Robin Good Robin Good non è in linea
Robin Good
POP Guida
Registrato dal: Sep 2008
Messaggi: 6,310
Cristian,
può essere una cosa a cui prestare attenzione,
quando hai una mole di entrare AdSense superiore
ai 1000eu mese. Al di sotto non vale neanche la pena
perderci tempo.

Comunque la logica è: se hai delle pagine o meglio
ancora delle posizioni di AdSense sulla pagina che rendono
poco o niente, spegnile, almeno su quegli articoli dove
averle o non averle non ti cambia nulla dal punto di
vista delle revenue.

Ragiona quindi in termini di mostrare a Google ed ai possibili
inserzionisti un rapporto impressioni e click il migliore possibile
eliminando quindi ciò che in generale non ti è utile e ti
abbassa tali medie.

:-)
__________________
Robin Good
Guida
POP Campus Italia
  #3 (permalink)  
Vecchio 01-05-2010, 20:48
Rispondi quotando
L'avatar di Cristian Olmo Cristian Olmo non è in linea
Cristian Olmo
Senior Member
Registrato dal: Jan 2009
Messaggi: 768
Invia un messaggio tremite Skype a Cristian Olmo
Chiaro, dal tuo articolo sembrava qualcosa di grave su cui focalizzare attenzione.

Discorso chiuso allora.
__________________
Un blog interamente dedicato ai browser game e un blog che si occupa unicamente di sicurezza informatica.
  #2 (permalink)  
Vecchio 01-05-2010, 20:42
Rispondi quotando
L'avatar di Robin Good Robin Good non è in linea
Robin Good
POP Guida
Registrato dal: Sep 2008
Messaggi: 6,310
Ciao Cristian,
lo "smart pricing" è uno spauracchio con il quale
farsi solo tante paranoie.

Molte cose sono cambiate dai dati di due anni fa.
Lo "smart pricing" qualora venga applicato
può influenzare anche solo una o più pagine specifiche
e non tutto il sito o tutto un account.

Il mio consiglio è: lascia perdere.

Concentrati su creare contenuti di valore
e di rendere la tua nicchia, super focalizzata
e il più precisa possibile.

Perdonami la testardaggine, ma penso veramente
che perdiate troppo tempo intorno a cosa assolutamente
secondarie rispetto allo sviluppare una solida strategia
di contenuti di valore, una nicchia molto forte e possibilmente
una crescente comunità di fans.

:-)

Un cordialisismo,

Robin
__________________
Robin Good
Guida
POP Campus Italia
  #1 (permalink)  
Vecchio 01-05-2010, 12:40
Rispondi quotando
L'avatar di Cristian Olmo Cristian Olmo non è in linea
Cristian Olmo
Senior Member
Registrato dal: Jan 2009
Messaggi: 768
Invia un messaggio tremite Skype a Cristian Olmo

Smart pricing...Discutiamone insieme

Siccome penso sia un argomento che tocca tutti i blogger mondiali ho ritenuto utile (anche come valvola di sfogo) parlarne insieme.


Sapevo qualcosa sullo smart pricing ma non ho mai approfondito... Ho letto stamattina qualcosa su un articolo di MNM e qualche articolo inglese da Robin segnalato e devo dire che lo smart pricing è una vera INCUXXXX per i publisher.

Soprattutto per chi ha tanti blog
, dato che se uno di questi cade in smart pricing tutto l'account lo segue nel baratro.

Originariamente inviata da articolo Jensense
Smart pricing affects an entire account. It is not on a per page or per site basis.

Altro problema è capire se ci si trova in smart pricing
e soprattutto da quale/i blog è dovuto. Uno pensa, be quello con CPM più basso è inevitabilmente la pietra dello scandalo... I suoi banner non convertono bene, inserzionisti non investono più, Google mi bastona.

Ottimizzo quello o elimino i banner da quel blog e la media si rialza...INVECE NO! Figuriamoci se le cose sono così semplici... Potrebbe semplicemente avere CPM più basso per via della nicchia che porta guadagni inferiori, ma che nel nostro caso potrebbe effettivamente essere la conversione più redditizia.

In questo modo chi si basa sul CPM per capire dove sta il marcio (causa dello smart pricing) potrebbe rimuovere gli annunci dal blog con CPM basso... Il che potrebbe semplicemente e solamente comportare la riduzione complessiva dei guadagni!

Originariamente inviata da articolo Jensense
It would also be hard to tell this from AdSense stats - even using channels to differentiate sites because one site with a low CPM could actually be converting the highest, but is simply in a lower earning niche. But a publisher could mistaken a low CPM for also being poorly converting and remove those ads… which could result in even smart pricing reducing overall per click earnings even more.

Ecco la mia introduzione. I dati con cui mi sono acculturato in mattinata non sono freschi ma di 1-2 anni per cui se fosse cambiato qualcosa sarebbe bello saperlo


Cordialmente.
__________________
Un blog interamente dedicato ai browser game e un blog che si occupa unicamente di sicurezza informatica.

Ultima modifica di Cristian Olmo : 01-05-2010 a 12:45.
Rispondi


Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilies sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo



Web Analytics

Content Relevant URLs by vBSEO 3.2.0