Chiarimenti sul traffico video in internet - POP Forum



Rispondi
Chiarimenti sul traffico video in internet
  #5 (permalink)  
Vecchio 07-02-2009, 01:42
Rispondi quotando
Albigian non è in linea
Albigian
Junior Member
Registrato dal: Jul 2009
Messaggi: 2
Salve io volevo chiedere un paio di chiarimenti... Con degli amici voremmo aprire un sito web dove inserie una webtv con filmati fatti da noi e non... inoltre all'interno del sito voremmo mettere anche un piccolo giornalino.

Volevo chiedere se per legge fare una cosa del genere ha dei costi tipo tasse, canoni, ci deve essere un redatore...ecc...

in attesa vi ringrazo anticipatamente..
Alberto.
  #4 (permalink)  
Vecchio 06-14-2009, 09:53
Rispondi quotando
L'avatar di ItaliaOnline ItaliaOnline non è in linea
ItaliaOnline
Junior Member
Registrato dal: Nov 2008
Messaggi: 22
Invia un messaggio tremite MSN a ItaliaOnline
Salve,

non vorrei che questo intervento sembrasse una sorta di spot pubblicitario, ma siccome altri che mi hanno preceduto hanno fatto riferimenti precisi ai costi di una piattaforma webtv, credo di poter fornire un contributo prezioso alla discussione, e un valido aiuto a chi volesse aprirne una.

La nostra e' una piattaforma un po' particolare, in quanto finalizzata alla creazione di un network di webtv locali, e quindi non so se possa fare al caso vostro.. ma se cosi' fosse, il costo di un canale COMUNALE (in esclusiva) e' di € 60,00/mese, e comprende spazio e banda ILLIMITATI per l'ON DEMAND e 6 ore/mese di utilizzo del nostro Flash Server (1mbit), per le dirette streaming.

Per ulteriori ore di diretta, il costo orario e' di € 10,00.

Per scoprire le potenzialita' della nostra piattaforma, senza tediarvi con le caratteristiche tecniche, tra l'altro descritte in un'altra sezione di questo FORUM, non dovete far altro che visitarla: www.italiaonline.tv

Chi invece volesse informazioni piu' complete sul nostro progetto di webtv-network, puo' andare QUI

Per qualsiasi richiesta di informazioni, siamo a disposizione, anche su MSN, all'email: info@italiaonline.tv

Ultima modifica di ItaliaOnline : 06-14-2009 a 22:11.
  #3 (permalink)  
Vecchio 06-12-2009, 19:22
Rispondi quotando
Registrato dal: Oct 2008
Messaggi: 20

Startappare una Web TV

Ciao,

Robin ha ragione, inizialmente conviene partire con quello che la rete ti può offrire, creando in alcuni casi delle demo di progetti che poi magari con il tempo puoi trasformare in veri business senza investire cifre astronomiche perchè non è nella tecnologia che spesso si fanno i numeri ma nei contenuti e credo che questo sia il tuo caso!

Io sono il fondatore di Glomera e per quanto mi riguarda il canale free lo offriamo proprio per questo: puoi iniziare ad usare uno strumento professionale che ti può servire per fare anche cose molto forti ( come l'embed del sistema di gestione all'interno del tuo sito e creare un vero e proprio network di Tv fatte anche dai tuoi stessi navigatori) e poi se sarai in grado di monetizzare potrai passare al premium per vendere tu direttamente la tua adv e avere il tuo canale senza logo e altro!

Qui ci sono degli esempi di come sfruttare Glomera se ti dovesse servire:

Possibilità 1: Embed del BE, con la grafica del vostro sito, per far creare la loro TV a tutti i vostri visitatori (quella che reputo molto interessante e innovativa e con ottime possibilità di monetizzare)
http://channel.glomera.com/glomera_be.html

Dopo che si sarà embeddato la piattaforma si potrà controllare i ricavi e i canali creati all'interno del proprio profilo

Possibilità 2: Utilizzo di glomera come piattaforma per fare la propria TV e raccogliere anche i video migliori dei propri utenti. Qui esempio di personalizzazione grafica.

http://channel.glomera.com/glomera_fe1.html
http://channel.glomera.com/glomera_fe2.html
http://channel.glomera.com/glomera_fe3.html

Per quanto riguarda invece la volontà di partire subito con un canale premium posso indicarti i nostri costi e quelli di mogulus in modo che ti puoi fare un'idea..

[IMG]file:///Users/daniele/Library/Caches/TemporaryItems/moz-screenshot-2.jpg[/IMG][IMG]file:///Users/daniele/Library/Caches/TemporaryItems/moz-screenshot-3.jpg[/IMG]
[IMG]file:///Users/daniele/Library/Caches/TemporaryItems/moz-screenshot.jpg[/IMG][IMG]file:///Users/daniele/Library/Caches/TemporaryItems/moz-screenshot-1.jpg[/IMG]
  #2 (permalink)  
Vecchio 06-12-2009, 16:57
Rispondi quotando
L'avatar di Robin Good Robin Good ora è in linea
Robin Good
POP Guida
Registrato dal: Sep 2008
Messaggi: 6,337
Allora, cerchiamo di chiarire tutti questi dubbi:

Tutti i dati che transitano su Internet, da quelli necessari a vedere una normale pagina web a quelli necessari per visualizzare un video, sono "banda passante" per la quale qualcuno deve pagare.

Caso a) Ho un video su YouTube ed ho embeddato il codice per visualizzarlo anche sul mio sito. Cosa succede? Nulla. Il video, ogni volta che viene visualizzato richiama i dati dal server di YouTube ed è quindi Google, proprietario di YouTube, a pagare la bolletta della banda passante.

Caso b) Ho un video ma lo carico sul mio server per poi pubblicarlo sul mio sito. Ogni volta che qualcuno guarderà il video, il mio hosting provider dovrà trasmettere tutti i bit del video aumentando notevolmente la banda passante consumata. Poiché tipicamente ogni contratto con un hosting provider comprende anche un tetto massimo di dati trasmessi e ricevuti, quando tale limite viene superato, l'hosting provider di solito blocca il sito temporaneamente e poi addebita i costi di banda aggiuntiva eventualmente usati. Poiché all'inizio del nuovo mese questo "tetto" viene automaticamente riazzerato, è semplice per un proprietario di sito di poter o attendere tale data, o pagare l'extra necessario per passare ad un contratto che includa più "banda passante".


Per aprire una webTV seria (altrimenti basta uploadare i video su Youtube, no?) bisogna avere non solo buone idee, ma anche, come per ogni altro business, risorse e fondi per sostenere le spese di gestione. In questo non ci vedo niente di strano. Tra l'altro c'è ampia scelta fra i moltissimi siti di video sharing gratuito e di live streaming (vedi Ustream.tv oppure tutti gli altri in questa supermap) cosi come per servizi che offrano hosting dedicato per chi desidera maggior qualità, controllo sulle pubblicità, ed altre funzionalità avanzate. Tra queste ultime quello che uso attualmente è Amazon S3 che offre un servizio ottimo ad un prezzo molto accessibile.

Per determinare quanda banda consumi basta che guardi alla dimensione dei tuoi file video e la moltiplichi per il numero degli spettatori che prevedi di avere. In questo modo puoi regolarti su quanta banda ti servirà.

Per aprire una WebTV 24 ore su 24 vanno benissimo tutti i servizi free che ci sono. Mixa Ustream.TV, Clipsyndicate.com, QIK e Glomera e vedrai che essere ricchi serve solo a buttare via un sacco di soldi. Quello che serve realmente sono idee originali e tempo.




P.S.: Mi faresti felice se finissi di compilare il tuo profile ed i campi nome e cognome in modo che tu possa apparire, come gli altri, in maniera professionale all'interno del forum.
__________________
Robin Good
Guida
POP Campus Italia
  #1 (permalink)  
Vecchio 06-10-2009, 19:22
Rispondi quotando
lotus126 non è in linea
lotus126
Junior Member
Registrato dal: May 2009
Messaggi: 3

Chiarimenti sul traffico video in internet

Salve a tutti, sono al mio secondo post da neofita del mondo dello streaming e quindi magari ora farò delel domande forse banali.
Non ho ben capito come viene gestito un traffico mensile compreso in u nabbopnamento per una piattaforma web tv: per esempio....io ho 100 Gb di traffico incluso nella mensilità della mia piattaforma, ma come vengono consumati?
Se io carico nel sito dei video da poter visionare quando si vuole, quando una persona entra nel sito e lo visiona mi consuma anche traffico?
Oppure il traffico èconsumato solo durante delle dirette o durnate video dove si collegano più persone?
Faccio questa domanda perchè stavo visionando le offerte di mogulus dove a fronte di un canone mensile danno 25 Giga di banda: però sempre nella pagina vi è la funzionalità di preventivare le spese inserendo il nome di un canale free e vedere qunto sarebbe costato in base al traffico e allo streaming....e mi è venuto un colpo!!!!!
Un emittenteisolana come sardegna1 che a maggi oha fatto 57 minuti di video si è vista raddoppiata la mensilità perchè ha superato i 25 G inclusi.
Alla fine credo sia un suicido economico aprire una web tv perchè poi non hai un'idea precisa di quanto ti costerà al mese.
Prendiamo il mio progetto di realizzare una canale dedicato alle band musicali: sul palinsesto metterò 5, 10, 15 video demo delle band dove i musicist isi presentano e si intervistano per poi passare al live del loro concerto....diciamo che ogni video demo può durare 15 minuti.
I ne realizzo 10 per 10 band e li carico sul server in modo da poterli vedere quando si vuole (si dice on demand giusto?).
Cosa sucede....oggi entrano nel canale 10 persone e si gurdano vari video demo, sia il loro che quello di altri...domani ne entrano 20 per guardarne altri diversi...insomma si crea un traffcio di persone nel canale ad orari diversi per guardarsi diversi video demo.
Come andrà a finire la mia mensilità?
Ripeto che mi sto riferendo a video caricati nel server.
Altra cosa: come faccio a determinare la banda se nello stess oistante ho dici persone che guardano diversi filmati?
Perchè alla fine mi è venuto l dubbio che se uno vuole aprre una web tv dove trasmettere 24 ore su 24 deve essere ricco!
Spero di avere delle delucidazioni.
Grazie
Rispondi


Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilies sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo



Web Analytics

Content Relevant URLs by vBSEO 3.2.0